Pro Web Digest – Online Ads: le notizie estive in tema di campagne paid

Inauguriamo, accanto al nostro solito Pro Web Digest SEO, una rubrica ad hoc per le news relative a tutto ciò che è Online Advertising, partendo da ciò che è accaduto nel corso delle settimane estive.

Google non si ferma mai, infatti, e anche durante l’estate ha apportato nuove funzionalità e novità relative alle campagne a pagamento, da testare nel prossimo autunno.

Estensioni di immagini sugli annunci

Attraverso le estensioni di immagini è possibile aggiungere un’immagine ai propri annunci testuali quindi rendendo l’annuncio più accattivante in ottica di conversione; Google ipotizza un aumento del 10% nel CTR. Di seguito un esempio proposto proprio da Google:

"/

Al momento è solo una beta per account di lingua inglese e solo su mobile, quindi va richiesta l’attivazione dal proprio strategist di Google. Come funziona? Vanno inserite almeno 3 immagini per gruppo di annunci o campagna e Google stesso deciderà quali immagini mostrare – cosa che, forse, potrebbe essere un problema. Sarà importante, quindi, produrre immagini proprietarie per rendere i propri annunci unici.

Report dei termini di ricerca

Google sta aggiornando il report dei termini di ricerca non includendo più i click per termini “non significativi” per l’account. Staremo a vedere cosa significa “non significativi” ma, già in questi giorni, ci siamo accorti nei nostri account che il numero dei click e dei termini mostrati nel report indicato sono molto diminuiti.

Questo cambiamento andrà sicuramente a impattare sul lavoro degli analisti, in quanto non potranno verificare effettivamente quei termini che non hanno impatto positivo sulle campagne e quindi aggiornare i termini in negativo.

Espansione delle categorie delle conversioni

È stato annunciato che dal 3 settembre le categorie di conversioni passeranno da 6 a 19, per esempio “aggiungi al carrello” o “prenotazione di un appuntamento”: queste nuove categorie renderanno più facile analizzare e comprendere le metriche del funnel di conversione.

Per aiutarci, Google proporrà delle categorie all’interno della pagina di tracciamento delle conversioni, ma questi suggerimenti potranno essere modificati. Dal 15 Ottobre i suggerimenti verranno applicati automaticamente.

Sveva Coltellacci Head of SEA