Intervista a Daniela Caracciolo, SEO Specialist di Pro Web Consulting

Tutto quello che sta dietro al lavoro di un’agenzia non è frutto del caso, si tratta di un processo strategico, risultato del confronto tra professionisti che si uniscono in nome di un unico obiettivo: definire linguaggi, regole e punti di vista condivisi in grado di affascinare il destinatario del messaggio. Il nostro obiettivo è proprio questo: conquistare l’attenzione, stregare l’utente presentandoci ai suoi occhi con il vestito di gala, offrirgli la massima serietà, farlo sentire importante.

La mission? Trovare soluzioni laddove esiste un’esigenza concreta, ovvero creare le circostanze favorevoli affinché il nostro servizio sia indispensabile per il cliente. Ma che metodo usare per far sì che il mio messaggio prenda vita? Il mio consiglio è quello di non pensare al “contenuto” ma al dialogo che potrebbe scaturire da quel contenuto. Il mio messaggio è originale? Farà discutere? È accattivante? Mia nonna come reagirebbe se lo leggesse? Se partiamo con queste domande in tasca avremo forse più opportunità di tutti quei comunicatori che non si pongono il problema.

Si sente tanto parlare di “ingaggiare l’utente”, ma io preferisco l’espressione “farsi trovare dall’utente”, che è ben diverso. Infatti, occupandomi di SEO, mi sento di affermare che l’importante oggi è essere visibili, e con “visibilità” intendo essere presenti in modo massiccio, soprattutto su Google, per tantissime query di ricerca, diventare un chiodo fisso nelle ricerche quotidiane del popolo del web. Tuttavia, “farsi trovare dall’utente” non è ancora un obiettivo perseguito da tutte le aziende. Un bravo professionista dei contenuti ha l’asso nella manica che stavate cercando, potrebbe cambiare, a mio parere, le sorti di un’azienda che, al di là della porzione di mercato che occupa, avrà sempre bisogno di qualcuno che urli con un megafono: “Siamo qui e siamo i migliori”.

La tanto cara e antica arte retorica deve essere, quindi, “maneggiata” con cura: non tutto è concesso, in particolar modo quando si deve trasmettere il significato di qualcosa di astratto come un marchio. Perciò, consiglio di non commettere questi errori:

  • Comunicare senza pensare alle conseguenze che potrebbero derivare da quello che abbiamo detto o scritto;
  • Non essere in grado di soddisfare un bisogno. Sia che si tratti di una necessità puramente informativa o semplicemente di un’esigenza ludica, il lettore vuole leggere ciò per cui prova un interesse;
  • Non sapere enfatizzare quello che stiamo dicendo;
  • Non essere chiari e fare troppo spesso ricorso a tecnicismi, anglicismi o peggio ancora a termini prettamente “colloquiali”.

Pro Web Consulting è l’agenzia SEO svizzera che ha fatto dell’estrema specializzazione il proprio valore aggiunto. Offriamo tre servizi principali: Search Engine Optimization (ottimizzazione per i motori di ricerca), SEO Reputation Management e Web Analytics, con un focus su consulenza e formazione.

Dalla nostra sede di Chiasso, grazie a un team internazionale di circa 30 professionisti, la nostra agenzia è in grado di coprire tutti i principali mercati mondiali.